Go to Top

Pre-SIHH 2016 Audemars Piguet Nuovo Royal Oak Calendario Perpetuo Vendita online

Anteprima SIHH 2016 Audemars Piguet

Anteprima SIHH 2016 Audemars PiguetSave

Anteprima SIHH 2016 Audemars Piguet

Carolina Bucci ha avuto la lungimiranza di reinterpretare le antiche tecniche orafe e di evolverle, studiando con creatività un design in grado di fonderle con le esclusive metodologie di costruzione orologiera della cassa e del bracciale del Royal Oak.L’affinità tra la qualità tattile della diamantatura fiorentina e l’originale lavorazione spazzolata/lucida della cassa e del bracciale del Royal Oak – elemento caratteristico di questo design iconico – ha fatto nascere l’idea di una collaborazione tra le due realtà.La tecnica fiorentina è utilizzata da decenni nelle botteghe orafe di Carolina Bucci, soprattutto sui pezzi più piccoli. Battendo la superficie dell’oro con un utensile dalla punta di diamante, si creano piccolissime intaccature che donano al metallo uno scintillio simile a quello delle pietre preziose, e appunto, al diamante. Questo stile audace diviene un elemento distintivo del design del Frosted Gold.Il lancio del Royal Oak Frosted Gold segna il 40° anniversario di un’icona degli anni Settanta e sottolinea chiaramente come Audemars Piguet resti fedele alla sua visione indipendente dell’orologeria. La nuova creazione rende omaggio al primo Royal Oak da donna ideato da Jacqueline Dimier – una delle rarissime designer di orologi dell’epoca contemporanea – che diede forma a molti segnatempo Audemars Piguet, sia da uomo che da donna, contribuendo all’affermazione di un linguaggio delle forme di cui è possibile udire ancora oggi l’eco nella Manifattura di Le Brassus.

Al SIHH 2016 Audemars Piguet introdurrà un nuovo Royal Oak Calendario Perpetuo che segnerà il ritorno della Maison all’oro giallo.

Disegnato da Gerald Genta per la Maison nel 1972 si distinse per essere il primo orologio di alta gamma a impiegare l’acciaio dando grazie alle sue forme e rifiniture la stessa sensazione di lusso che rilascia il metallo prezioso.

Il prossimo gennaio al Salon International de la Haute Horlogerie 2016 la Maison di Le Brassus cambierà le carte in tavola spingendo un modello braccialato in oro giallo, tonalità che ultimamente sta tornando di moda.

Sull’immancabile quadrante a “Grande Tapisserie” blu appaiono oltre alle ore le indicazioni di giorno mese e data rispettivamente a ore nove, dodici e tre. L’indicazione dell’anno bisestile che in un calendario fa la grande differenza è a ore 12. Dalla parte opposta a ore 6 risplende il disco delle fasi lunari.

Mosso dal Calibro 5134 a carica automatica, questa anteprima 2016 si ispira in parte al primo Royal Oak Calendario Perpetuo progettato da Jacqueline Dimier nel 1984, cui 229 dei complessivi 279 esemplari erano in oro giallo.

Altre notizie sulle novità Audemars Piguet SIHH 2016 sul sito web ufficiale.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *