Go to Top

4 Audemars Piguet Royal Oak Top Novità al SIHH 2015 Eta Movement Replica

cartello d'epoca orologi Audemars Piguet

cartello d'epoca orologi Audemars PiguetSave

insegna d’epoca

Manufacture d’Horlogerie Compliquée Et En Tous Genres”. Questo era il motto che precedeva il nome Audemars Piguet in uno dei primi cartelloni del marchio, esattamente come quello che fotografai 5 anni fa in occasione di una mostra.

Dal 1875 la Maison affronta a regola d’arte tutti i temi dell’Alta Orologeria svizzera, ma oggi ti mostrerò solo una selezione di alcuni degli ultimi Royal Oak di altissima fascia presentati al SIHH 2015.

Iconico orologio del marchio il Royal Oak scaturì dalla mente creativa di Gerald Genta, forse ad oggi il più grande designer che l’orologeria di lusso abbia mai visto. Nel 1972, quando tutta la nazione – inclusa la manifattura di Le Brassus – fu messa in ginocchio dall’avvento dell’orologio al quarzo, come un fulmine quella lunetta in acciaio di forma ottagonale con le viti a vista si prestava a scrivere una delle pagine più importanti nella storia di Audemars Piguet, e a risollevarne le sorti. I festeggiamenti per i primi quarant’anni di questo modello che ovviamente a Les Brassus non smetteranno mai di fabbricare iniziarono con un modello extra-piatto anteprima SIHH 2012.

Naturale quindi che il marchio dedichi sempre molta attenzione a questo suo campione. Tra l’altro nella “più semplice” nuova versione in acciaio e oro è per me uno tra gli orologi più interessanti del SIHH 2015.

Cronografo Royal Oak Offshore 42 mm – Ref 26473BC.ZZ.D023CR.01

I primi due che ho scelto sono orologi gioiello, uno da uomo e uno femminile. Questo Royal Oak Offshore presenta una cassa in oro bianco da 42 mm interamente tempestata da diamanti taglio baguette.

Cronografo Royal Oak Offshore Save

Ref 26473BC.ZZ.D023CR.01

La silhouette del segnatempo che con le sue forme più identifica nel mondo il marchio presenta un quadrante anch’esso in oro bianco 18 carati rivestito da un pavè di 88 diamanti taglio baguette. Le lancette Royal Oak sono in oro azzurrato con rivestimento luminescente, il rehaut in oro bianco con diamanti e zaffiri taglio baguette e la zona tra 0 e 15 minuti è tempestata di zaffiri azzurri sempre a taglio baguette.

Monta il Calibro di manifattura 3126/3840 a carica automatica.

Nonostante i suoi oltre 23 carati di diamanti a bordo è ancora uno tra i più sobri tra i modelli orologio gioiello della collezione di quest’anno. Il suo “fratello” da 44 mm – ref. 26403BC.ZZ.8044BC.01 – con il bracciale in oro bianco anch’esso rivestito di diamanti taglio baguette, sfiora i 60 carati.

Royal Oak Offshore Quarzo 37 mm – Ref. 67543BC

E’ la versione top del Royal Oak Offshore da 37 mm per la donna cui modello entry avevo già illustrato in un articolo con foto live scattate lo scorso settembre alla boutique Audemars Piguet di Milano.

Orologio Royal Oak Offshore Quarzo 37 mmSave

Ref. 67543BC

La Cassa in oro bianco 18 carati è interamente tempestata di diamanti taglio baguette, il vetro zaffiro è antiriflesso, la corona rivestita da diamanti taglio baguette. Il quadrante in oro bianco è rivestito da un pavé di diamanti baguette e gli indici delle ore sono marcati da zaffiri rosa taglio baguette. Le lancette Royal Oak sono in oro brunito.

Totale 291 diamanti per circa 16 carati mentre i 12 zaffiri pesano 0,33 carati.

Tourbillon Cronografo Royal Oak Concept 44 mm – Ref. 26223OR.OO.D099CR.01

Passiamo adesso ai modelli complicati. Apparso la prima volta nel 2008, questa versione presentata al Salone dell’Alta Orologeria 2015 si arricchisce di una nuova complicazione cronografica lineare e di due nuove casse, una in oro rosa come nella foto sottostante, l’altra in titanio (Referenza 26223TI.OO.D099CR.01).

Il suo quadrante è stato progettato per mostrare l’ora, l’intervallo di tempo appena descritto e l’indicazione di marcia a una distanza di 25 cm. nell’oscurità. Gli indici a bastone e le lancette delle ore e dei minuti sono sfaccettate e luminescenti. La lancetta delle ore si distingue per le due bande laterali supplementari con inserto luminescente come quella dei secondi. In sottofondo a tutto ciò, segno particolare della collezione, si nota la decorazione “Mega Tapisserie” nera.Per l’uso professionale subacqueo è necessario che l’orologio sia protetto da accidentali campi magnetici, ma che lo sia anche nei confronti di urti esterni e pericolose sollecitazioni. Per questo tutti i raccordi devono resistere fino a 200 N.Per chi vuole giustamente sapere cosa batte sotto tutta questa tecnologia, dirò che a muoverlo è un Calibro 3120 munito di un ponte trasversale del bilanciere per prevenire problemi causati da forti collisioni. Ha una riserva di carica di 60 ore e, nonostante l’uso senza compromessi per cui è stato progettato, ha la platina decorata a mano a perlage su entrambe le faccie e la massa oscillante in oro a 22 carati. La referenza 15703ST.OO.A002CA.01 è stata presentata al SIHH 2010 e costa € 11.850.
Tourbillon Cronografo Royal Oak Concept Save

Ref. 26223OR.OO.D099CR.01

Cos’è la complicazione cronografica lineare di Audemars Piguet?
Introdotta nel Calibro 2895 che animava il Royal Oak Carbon Concept Chronograph del 2008, è un contatore che segna in longitudinale e può a seconda della selezione marcare sia i 30 minuti sia le ore di cronografia.

La cassa in oro rosa stacca alla perfezione con il quadrante che in questo Royal Oak è inesistente ed è rappresentato dalla platina del Calibro di Manifattura 2941 a carica manuale. Gli indici applicati sono marroni così come il rehaut. Le lancette sono in oro rosa.

Caratteristico il tourbillon che è parzialmente oscurato da un ponte longitudinale e posizionato a ore 9, così come molto particolare è l’indicatore di riserva di carica a ore 12, ma ancora di più lo è a ore 6 l’indicatore della funzione selezionata per l’indicatore lineare il quale è disposto longitudinalmente a ore 3.

Tourbillon Cronografo Royal Oak 44 mm – Ref 26347TI.GG.D004CA.01

Nel nuovo Royal Oak con tourbillon e cronografo di Audemars Piguet la ricerca del particolare lo fa diventare una scultura complicata e affascinante.

Quando la sportività supera l’eleganza stessa. La cassa in titanio sembra un tutt’uno con il movimento che propone ricercate soluzioni che impattano sull’estetica come un’architettura tridimensionale che in questo caso si esprime ad esempio sovrapponendo i ponti a ore 12.

Tourbillon Cronografo Royal Oak Save

Ref 26347TI.GG.D004CA.01

Anche in questo modello il quadrante è inesistente, o meglio è scheletrato color grigio ardesia satinato così come il rehaut. Invece gli indici applicati in oro rosa così come le lancette e la ruota del tourbillon sembrano dire: “guardami”.

A completare il fascino è la finitura sabbiata della cassa da 44 mm. Peccato che visto che non si tratta di un Offshore, la declinazione più sportiva del concept ideato da Genta, almeno per ora sembra non ne sia previsto una versione da 39/40 mm.

Finisce qui una selezione dei nuovi Royal Oak di alta fascia apparsi al SIHH 2015.

Per visionare altri orologi Audemars Piguet, naviga tra gli articoli o dai un’occhiata al catalogo.

contaminuti

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *